Fattori SEO 2012: riflessioni di metà percorso

Siamo ormai a metà anno, e possiamo cercare di capire quali siano realmente i fattori SEO del 2012 che influenzano il posizionamento di un sito web.

Google è tanto cambiato negli ultimi 2 anni, diventa sempre più “umano” e prende sempre più in considerazione  quello che di innovativo i siti internet hanno da offrirgli.

Ma quali sono i fattori SEO nel 2012 realmente importanti?

Qualità e non quantità: le novità introdotte da google penguin update parlano chiaro, non si usano ne stratagemmi  ne inganni, trasparenza, coerenza e giudizio, nella scelta delle keywords e dei backlinks da utilizzare, questo fa la differenza.

Contenuti e non fotocopie: originalità e utilità dei contenuti sono il modo migliore per affrontare qualsiasi SERP anche la più competitiva; non copiate i contenuti e non abbiate paura di scrivere, meglio scrivere poco ma di vostro pugno, piuttosto che tanto preso da altri.

Social Media: tutti possiedono un profilo su tutti i social network, sfruttarlo per farsi conoscere e per capire di cosa parlare o di cosa parlano gli altri, può essere, oltre che un ottimo strumento di marketing, anche un modo per farsi notare da Google, che è molto attento alle opinioni e ai gusti degli utenti.

Tecniche di link building: una buona strategia di link building, costruita con link a tema, può fare la differenza, quindi meglio spendere qualche ora in più a studiare quali siano i backlinks a voi necessari e quale sia il vostro focus e target, senza dimenticare di utilizzare anche link outbound, anche essi apprezzati ai fini di una buon posizionamento dei vostri siti web.

Rich snippet: per intenderci, parliamo di quelle stelline con relativa descrizione, che oltre ad attirare visivamente di più l’utente, permette al motore di ricerca di comprendere bene di cosa si parla e quindi di indicizzare meglio e potenzialmente prima la pagina in questione.

Questi secondo me potrebbero essere i fattori SEO per il 2012 da tenere in considerazione, ognuno ovviamente sceglie come impostare la propria strategia e su cosa puntare, inoltre, per quanto mi riguarda, i punti sopra citati sono stati sperimentati ed hanno prodotto effettivamente dei risultati, per cui mi sento di consigliarli.

Ogni spunto di riflessione è ben accetto sia dagli addetti ai lavori sia dai non, per cui a voi le tastiere!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com