Seo Copywritng: ecco come scrivere sul web

Quando si pensa alla realizzazione di un sito web, non è sufficiente crearlo sotto un’ottica estetica o puramente funzionale fine a se stessa. Il segreto del successo di un sito web è nella capacità di essere “indicizzato” e ottimizzato al fine di riuscire a ottenere un buon posizionamento complessivo sui motori di ricerca. Come si fa? Quali sono le regole da seguire? Se siete residenti a Roma o provincia, sarà sufficiente rivolgersi a una qualificata agenzia come ElaMedia Group di realizzazione di siti web a Roma per ottenere i risultati sperati; però è bene conoscere un po’ la terminologia per capire cosa propongono gli esperti e in ogni caso è importante sapere come funzionerà il vostro sito e su cosa fare leva.

L’importanza dei contenuti nella realizzazione siti web

Creatività e originalità del contenuto spesso non sono sufficienti a creare “visibilità” se non sono adeguatamente supportate da tecnica e tecnologia. Nella realizzazione di siti web è importante il copywriting, al quale deve aggiungersi un’ottimizzazione in ottica SE (Search Engine) ovvero in ottica dei motori di ricerca (Google, Yahoo!, Bing). Si definisce, infatti, SEO Copywriting (l’attività di produzione di contenuti per il web che siano facili da leggere, originali e ottimizzati per i motori di ricerca. Il motto è “Content is King”, ma supportato da apposite strategie in parte applicabili grazie ai recenti standard di costruzione dei siti con fogli CSS e linguaggio HTML avanzati. Un buon contenuto per il web richiede l’utilizzo strategico dei marcatori HTML.

Il primo elemento da considerare è la keyword o “parola chiave”, quella parola o espressione chiave con la quale si vuole essere rintracciati sul web che deve rispondere a determinate caratteristiche e che deve necessariamente comparire nel testo della pagina web. Infarcire il testo di keyword ripetute a raffica non serve a nulla ed è controproducente – sia perché non facilita la lettura, sia perché si incorre nelle penalizzazioni dei motori di ricerca che sono in grado di riconoscere la qualità di un testo e l’eventuale concentrazione di keyword in un testo.

La keyword, però, deve comparire strategicamente all’interno del testo attraverso i marcatori HTML, che sono i seguenti e sostanzialmente comuni alla maggior parte dei CMS (Content Manager System – sistemi di gestione dei contenuti):

  • Title Tag: è il titolo della pagina o dell’articolo e deve contenere la keyword, riassumere il senso del contenuto ed essere invitante. È possibile trovare un title tag efficace utilizzando i tool per l’intercettazione dei trend di ricerca più usati attinenti all’argomento trattato nel proprio sito.
  • Description Tag: è il sottotitolo ed è una descrizione più ampia dei contenuti della pagina dove compare la keyword; si possono utilizzare fino a 160 caratteri come lunghezza ottimale. Title e Description sono – per esempio per Google – i parametri più importanti per l’indicizzazione della pagina;
  • Headings: le intestazioni di paragrafo o titolazioni di documento. Hanno la stessa logica della formattazione di un foglio “word” dove H1, H2, H3 indicano “titolo 1”, titolo 2”, “titolo 3” e così via. Ogni paragrafo e sottoparagrafo che compone il testo dell’articolo (in gergo “corpo” o body) deve riportare un titolo contenente possibilmente la keyword. In alcuni CSM, il title tag e l’h1 corrispondono, facilitando la stesura del testo. La suddivisione dell’articolo in paragrafi alleggerisce la lettura.
  • Alternative Text = “alt”: è un ulteriore elemento che non deve sfuggire al Seo Copywriter. L’inserimento di immagini nell’articolo arricchisce la pagina, ma è opportuno caricare e nominare immagini contenente la keyword pertinente al contenuto. Questo accorgimento – oltre che favorire l’intercettazione degli spider del motore di ricerca – è anche utile per gli utenti ipovedenti o con altri deficit che sono in grado di capire ugualmente il contenuto dell’immagine pur non vedendola bene. L’immagine deve essere pertinente, di buona qualità, ma allo stesso tempo leggera per non affaticare il caricamento della pagina online.

Il contenuto, però è solo uno degli aspetti – il più visibile – che nella realizzazione di siti web occorre tener presente per creare siti web ben ottimizzati, equilibrati e di impatto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com