SEO, SEA e SEM, quali le differenze

Negli ultimi anni, sempre più spesso le aziende, piccole o grandi che siano, tendono a sfruttare internet come mezzo per farsi conoscere, per pubblicizzare i propri prodotti o servizi o addirittura venderli, al fine di incrementare i propri introiti commerciali. Tuttavia, tali aziende devono poter essere visualizzabili e conosciuti sul web, sia attraverso un proprio sito che sui più importanti motori di ricerca. Un aiuto in questo settore è fornito da imprese specializzate nel fornire consulenza e servizi, come ad esempio ElaMedia Group, e che implementano anche strategie per il web marketing per la cosiddetta ottimizzazione SEO. In questo ambito, spesso si sente parlare anche di SEA e SEM. Termini e concetti che si riferiscono appunto al web marketing, ma cosa significano e quali le differenze tra loro?

SEO

Questo termine, che sta per “Search Engine Optimization” e quindi “ottimizzazione per i motori di ricerca”, comprende tutte quelle azioni o strategie attraverso cui migliorare la presenza e la visibilità di un sito sui maggiori motori di ricerca, scalandone di conseguenza la “classifica”, fino ad arrivare alle primissime pagine. Tutto ciò per quanto concerne i cosiddetti risultati non a pagamento, definiti anche come risultati “organici” o “puri”. Tali strategie incidono e tendono ad ottimizzare, tra l’altro, i contenuti, le immagini e i link inseriti all’interno del sito.

SEA

Acronimo di “Search Engine Advertising“, letteralmente “pubblicità attraverso motori di ricerca” e permette ad un’azienda di inserire dei propri link pubblicitari all’interno di una pagina di un motore di ricerca. Generalmente su Google si realizza per mezzo del sistema Google AdWords, una piattaforma per campagne pubblicitarie attraverso link sponsorizzati. Questi, riconoscibili dalla dicitura “Ann.” sono posti ad inizio o alla fine della pagina dei risultati. A differenza della SEO, con questa modalità un’azienda o qualsiasi altro inserzionista paga il motore di ricerca per ogni utente che ha cliccato su tale link, attraverso il meccanismo PPC (o Pay per clik). La cifra da pagare, come in un’asta, dipende da quanto siano disposti a pagare altri eventuali inserzionisti e quindi più si paga e più si sarà visibili e in alto nei risultati.

SEM

Definito come “Search Engine Marketing” o, in italiano, “marketing attraverso motori di ricerca”, non è altro che l’insieme di strategie SEO (risultati non a pagamento) e campagne SEA (inserzioni pubblicitarie) che un’azienda può effettuare per rendersi visibile e maggiormente conosciuta sul web. Questa, per raggiungere tale obiettivo, deve quindi associare SEO e SEA, tuttavia mentre la prima è una strategia a lungo termine ma anche duratura nel tempo, la seconda invece tende ad essere a breve termine e dipendente dal budget finanziario aziendale, a cui si aggiunge l’indubbio svantaggio che, una volta terminata, il link aziendale scomparirà dalle prime pagine dei motori di ricerca.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com