Configurazione SEO WordPress

Realizzare un sito web mediante un CMS ha indubbiamente i suo vantaggi in termini di tempo, aggiornamento e customizzazione, ma come ci si comporta con l’indicizzazione sui motori di ricerca?
In un mio precedente articolo ho affrontato la configurazione SEO di Joomla, adesso vedremo come rendere SEO friendly WordPress, migliorando il posizionamento del nostro blog.
Da dove iniziamo?

  • Sicuramente dalla struttura, semplice, chiara, facilmente consultabile ed aggiornabile
  • Il codice, rendiamolo quanto più snello e pulito possibile
  • Le immagini, carichiamole già della dimensione che ci serve e ovviamente ad una risoluzione non superiore a 72 dpi

Ma cosa centra questo con WordPress?
Questa preparazione vale per qualsiasi sito e fa parte di un lavoro di analisi SEO che non serve solo ai motori di ricerca, ma sopratutto agli utenti che saranno ben lieti di visitare un sito veloce e scattante.
Passiamo ora all’ottimizzazione SEO on-page di WordPress

  • Contenuti originali e abbastanza lunghi
  • Keywords equamente distribuite nel testo, senza esagerare e senza forzature
  • Anchor text pertinenti, per mettere in comunicazione più pagine di uno stesso sito
  • Accurato studio e diversificazione dei TAG principali per ogni pagina: meta description, tag tigle e keyword
  • Url comprensibili e che contengano parole chiave, anche qui non esagerate leggete le novità di Google Penguin Update
  • Utilizzate i TAG per raggruppare le categorie del vostro blog
  • Formattate il testo utilizzando grassetti e i titoli H1 – H2 – H3
  • Eliminare i plugin non attivi, appesantiscono inutilmente l’intero blog
  • Inviare una sitemap a Google

Come gestiamo la SEO in WordPress?
Semplice abbiamo diversi plugin che ci semplificano la vita uno tra tutti è All in One SEO Pack, va semplicemente installato, impostate le configurazioni generali a nostro piacimento tra cui titoli, url e meta tag, ed il gioco è fatto, durante la creazione di una pagina o di un articolo sarà possibile vedere, al di sotto dell’editor di testo, la schermata del plugin attiva, che vi permetterà di assegnare titoli, keywords e descrizioni personalizzate a ciascuna pagina del vostro sito, contandovi anche il numero di battute per ciascun tag.
Ovviamente questi sono solo dei consigli SEO per ottimizzare un CMS come WordPress, che nasce già ben predisposto ai motori di ricerca, però con qualche piccolo accorgimento sarà semplice scalare la SERP e raggiungere le posizioni desiderate .

A voi le tastiere!

12 Comments

  1. Lorenzo 24/05/2012
  2. Luca Contaldo 24/05/2012
  3. Emiliano 13/07/2012
  4. Luca Contaldo 15/07/2012
  5. Emiliano 16/07/2012
  6. Luca Contaldo 16/07/2012
    • Emiliano 19/07/2012
      • Luca Contaldo 19/07/2012
        • Emiliano 19/07/2012
  7. angeliblue 04/09/2012
    • Luca Contaldo 04/09/2012

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by themekiller.com