Qual è la differenza tra editor, copywriter e blogger?

In ambito digital marketing, i contenuti svolgono un ruolo cruciale in seno a tutta una serie di attività complesse e differenti tra loro. Trattandosi di attività complesse e del tutto differenti fra loro, non esiste, meramente, il professionista della scrittura online bensì una serie di figure che si approcciano al content editing secondo modalità e caratteristiche proprie. Cerchiamo allora di fare un po’ di chiarezza è di capire la differenza tra web content editor, copywriter e blogger.

WEB CONTENT EDITOR

La quotidianità del Web Content Editor è basata sulla produzione di una mole significativa di contenuti. L’editor che opera nelle digital PR si occupa di article marketing e link building, gestisce (ove non ci sia una figura specifica predisposta a farlo) i rapporti con testate online, webmaster e altri editor e realizza testi per siti web, redazioni web, siti di notizie e guest post. Il web editor dimostra capacità di adattarsi ai diversi stili di scrittura, scrivendo di argomenti più vari e passando con naturalezza da un tema a un altro.

COPYWRITER

Il Copywriter svolge un lavoro di fioretto. Egli è il vero creativo della comunicazione digitale. Dalle mani (e dalla mente) del copywriter passano i contenuti più spiccatamente pubblicitari, concepiti secondo la logica della persuasione mediatica. Egli elabora concept e payoff, cura la produzione di contenuti in grado di suscitare reazioni da parte del pubblico, secondo uno stile di scrittura a metà tra l’advertising e l’intrattenimento.

BLOGGER

Il Blogger è solitamente una figura che agisce in maniera individuale che gestisce un proprio blog. Si tratta di una personalità in grado di costruirsi una certa considerazione e un certo credito presso un target specifico di utenti e si configura come un esperto per un determinato ambito di azione. Il blogger investe gran parte delle energie pubblicitarie su se stesso ed è chiamato a proteggere e curare la propria autorevolezza pubblica, elemento fondamentale per la sua attività. I blogger sono molto attivi sui propri profili social e dimostrano spiccate doti comunicative e di coinvolgimento, configurandosi spesso come influencer capaci di canalizzare visite e attenzioni mediatiche.