Come si protegge il parquet dai danni causati dall’acqua?

L’acqua è probabilmente uno dei maggiori nemici del parquet noce e delle altre essenze. Dopo un allagamento, l’unico modo per recuperare il tuo pavimento è assumere immediatamente una ditta di restauro professionale. Tuttavia, anche la mancata protezione quotidiana del pavimento dall’umidità o dagli schizzi può causare danni irreversibili.

Suggerimenti per proteggere i tuoi pavimenti in legno

  • Rimuovere gli oggetti bagnati o umidi, come tappeti, vestiti, stivali o elettrodomestici, dal contatto con il pavimento il prima possibile;
  • Asciugare immediatamente eventuali schizzi dalla superficie per evitare che il liquido penetri nel pavimento;
  • Se una stanza con pavimento in legno ha una porta esterna, posiziona un tappeto davanti alla porta;
  • Ispezionare l’impianto idraulico e riparare eventuali perdite che potrebbero contribuire a far entrare l’acqua sulla superficie del pavimento;
  • Controlla l’umidità nella tua casa. Durante l’estate l’aria tende ad essere umida e durante l’inverno l’aria è più secca. Sia l’aria umida che quella secca possono influire sul legno, quindi regola l’umidificatore di conseguenza;
  • Rinforza periodicamente il sigillante sul pavimento in legno. I sigillanti a base di cera devono essere rifiniti ogni anno. I sigillanti poliuretanici (a base di olio o acqua) durano più a lungo e richiedono solo una manutenzione ogni pochi anni;
  • Quando si puliscono i pavimenti in legno, utilizzare un prodotto di qualità specifico per i pavimenti in legno. Assicurati di non lasciare piscine o pozzanghere di liquidi, non importa quanto piccole, sul pavimento. Non immergere la testa del mocio o il panno che stai utilizzando; invece, solo inumidirli.

Come i professionisti ripristinano i danni causati dall’acqua del pavimento in legno

L’ispezione è sempre fondamentale quando si iniziano a riparare i danni causati dall’acqua del pavimento in legno. I pavimenti in legno sono disponibili in una varietà di specie, come quercia, pino, acero e ciliegio. Sempre più specie esotiche vengono utilizzate nei pavimenti. Ogni tipo pone sfide diverse nel processo di essiccazione a causa dei diversi livelli di assorbimento dell’umidità.

Ci sono anche varietà di pavimenti che sembrano legno ma non lo sono. Questi pavimenti a volte avranno un laminato sulla superficie e una sottostruttura in pannelli. Quando l’umidità penetra sotto questi pavimenti, l’asciugatura è quasi impossibile. L’impossibilità di asciugare queste superfici è dovuta all’umidità intrappolata sotto il laminato, che funge da barriera al vapore. 

I professionisti valuteranno anche il metodo di installazione iniziale del pavimento in legno duro. L’installazione originale può essere inchiodata, incollata o installata in modo flottante.

  • Quando i pavimenti inchiodati hanno subito danni causati dall’acqua, i chiodi possono sollevarsi.
  • Se il pavimento è stato incollato al supporto, l’umidità potrebbe rilasciare la colla.
  • Nel caso di un pavimento di tipo flottante, potrebbe non essere vero legno e potrebbe essere un prodotto laminato. Il pavimento in legno duro con linguette e scanalature può sollevarsi dopo aver assorbito l’umidità.